L’Azienda Agricola

L’azienda agricola Tenuta Le Velette ha la particolarità di essere un unico corpo di circa 270 ettari, in vista della città di Orvieto, ad una altitudine che varia da 270 a 330 mt s.l.m..
Questa ampia superficie ha permesso di individuare circa 130 ettari ideali per la coltivazione di vigneti i quali, in funzione delle esposizioni di cui godono, sono destinati alle diverse varietà di vite che al meglio beneficiano di ognuna di queste giaciture.
Anche la vigna, per quanto sia longeva, invecchia e deve essere espiantata e la programmazione dei periodi di rigenerazione del terreno, circa ogni 30 anni, via via che gli appezzamenti invecchiano, ci porta a praticare colture annuali con questo scopo.
Queste, seppure finalizzate alla futura nuova vigna, oppure utilizzate per coltivare quei terreni che non hanno giaciture altrimenti utilizzabili, contribuiscono a mantenere nell’azienda un’attività agricola diversificata dando al paesaggio, con intensa preminenza dei vigneti, un equilibrio naturalistico ben visibile e percepibile.

Anche gli uliveti contribuiscono a questa sensazione. Circa 3000 piante con un grande valore di testimonianza storica sul territorio producono una piccola quantità di olio extra vergine d’oliva, che attraverso la sua alta qualità, esprime la nostra cura per il fare bene.
Boschi, alberi secolari isolati, casali con antiche cantine scavate nel tufo in via di recupero, fossi e strade mantenute con il loro naturale contorno di vegetazione originaria spontanea, tracciano, dividono, ma anche uniscono quello che l’azienda agricola è.
Ultimamente una piccola parte dell’azienda è stata destinata ad un progetto più sperimentale di ricerca o di recupero, spesso i due concetti collimano, di come garantire una storia millenaria che abbiamo dietro di noi per altri mille anni.
Dopo anni di intensa ricerca viticola ed enologica ha mostrato il suo fondamentale valore l’individuazione di un modo di vivere il mondo agricolo, e i 270 ettari della Tenuta Le Velette possono essere un piccolo mondo agricolo, in modo equilibrato e completo.
Il compito delle nostre future generazioni, che sta oggi iniziando.