Descrizione Progetto

BERGANORIO

ORVIETO CLASSICO DOC

Il moderno risultato di una storia lunga secoli durante la quale il vino è sempre stato parte della vita, del cibo, della festa e della convivialità.
Varietà storiche autoctone, grazie ad una vinificazione attenta, esprimono la freschezza, la mineralità, la ricchezza che il terreno vulcanico ed il sole caldo delle nostre colline sviluppano in una sintesi di morbida ed equilibrata varietà di sensazioni floreali.
Il colore tipicamente giallo paglierino mostra la sua giovinezza con riflessi verdastri. Delicati aromi floreali si fondono in bocca con una fresca acidità che li sostiene e con il tipico retrogusto amarognolo che lo caratterizza. Un vino gioioso, amichevole, integro nella sua semplicità che non tradisce, che accompagna sempre bene.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330 m s.l.m. esposizione a sud-est.
Vitigni: Procanico (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90-110 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte in maniera manuale da metà settembre e metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, all’interno delle tradizionali vasche in cemento, per 10-12 giorni a bassa temperatura fino al completo esaurimento degli zuccheri. Dopo un riposo di 40-50 giorni durante il quale si illimpidisce naturalmente, Berganorio è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Ottimo come aperitivo, si abbina bene ad antipasti e in generale a primi piatti con condimenti bianchi ed a grigliate di pesce.
ORIGINE DEL NOME
Citato anche negli atti del 1877, Berganorio era uno dei poderi che sin da allora costituivano la Tenuta.

BERGANORIO

ORVIETO CLASSICO DOC

Il moderno risultato di una storia lunga secoli durante la quale il vino è sempre stato parte della vita, del cibo, della festa e della convivialità.
Varietà storiche autoctone, grazie ad una vinificazione attenta, esprimono la freschezza, la mineralità, la ricchezza che il terreno vulcanico ed il sole caldo delle nostre colline sviluppano in una sintesi di morbida ed equilibrata varietà di sensazioni floreali.
Il colore tipicamente giallo paglierino mostra la sua giovinezza con riflessi verdastri. Delicati aromi floreali si fondono in bocca con una fresca acidità che li sostiene e con il tipico retrogusto amarognolo che lo caratterizza. Un vino gioioso, amichevole, integro nella sua semplicità che non tradisce, che accompagna sempre bene.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330 m s.l.m. esposizione a sud-est.
Vitigni: Procanico (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90-110 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte in maniera manuale da metà settembre e metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, all’interno delle tradizionali vasche in cemento, per 10-12 giorni a bassa temperatura fino al completo esaurimento degli zuccheri. Dopo un riposo di 40-50 giorni durante il quale si illimpidisce naturalmente, Berganorio è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Ottimo come aperitivo, si abbina bene ad antipasti e in generale a primi piatti con condimenti bianchi ed a grigliate di pesce.
ORIGINE DEL NOME
Citato anche negli atti del 1877, Berganorio era uno dei poderi che sin da allora costituivano la Tenuta.

BERGANORIO

ORVIETO CLASSICO DOC

Il moderno risultato di una storia lunga secoli durante la quale il vino è sempre stato parte della vita, del cibo, della festa e della convivialità.
Varietà storiche autoctone, grazie ad una vinificazione attenta, esprimono la freschezza, la mineralità, la ricchezza che il terreno vulcanico ed il sole caldo delle nostre colline sviluppano in una sintesi di morbida ed equilibrata varietà di sensazioni floreali.
Il colore tipicamente giallo paglierino mostra la sua giovinezza con riflessi verdastri. Delicati aromi floreali si fondono in bocca con una fresca acidità che li sostiene e con il tipico retrogusto amarognolo che lo caratterizza. Un vino gioioso, amichevole, integro nella sua semplicità che non tradisce, che accompagna sempre bene.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330 m s.l.m. esposizione a sud-est.
Vitigni: Procanico (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90-110 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte in maniera manuale da metà settembre e metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, all’interno delle tradizionali vasche in cemento, per 10-12 giorni a bassa temperatura fino al completo esaurimento degli zuccheri. Dopo un riposo di 40-50 giorni durante il quale si illimpidisce naturalmente, Berganorio è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Ottimo come aperitivo, si abbina bene ad antipasti e in generale a primi piatti con condimenti bianchi ed a grigliate di pesce.
ORIGINE DEL NOME
Citato anche negli atti del 1877, Berganorio era uno dei poderi che sin da allora costituivano la Tenuta.

Semplicemente è il nostro vino
da 2500 anni!

Semplicemente è il nostro vino
da 2500 anni!

Semplicemente è il nostro vino
da 2500 anni!

↓ SCHEDA TECNICA
↓ ETICHETTA
↓ SCHEDA TECNICA
↓ ETICHETTA