Descrizione Progetto

RASENNA

ORVIETO CLASSICO AMABILE DOC

L’Orvieto Classico caratterizzato da una lieve sensazione dolce, ricercata e ottenuta tramite la maturazione spinta delle uve e la loro vinificazione nelle fresche cantine scavate nel tufo. Il colore giallo paglierino è intenso e pieno, gli aromi sono di frutti maturi, dolci e ricchi, e in bocca alla buona acidità si affianca una morbida sensazione dolce, che lo smussa e gli regala rotondità e pienezza.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330m s.l.m. esposizione a sud-ovest.
Vitigni: Trebbiano (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte manualmente a metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, in contenitori di acciaio inox, per 8-10 giorni a bassa temperatura. Prima dell’esaurimento degli zuccheri il vino viene raffreddato e successivamente filtrato allo scopo di preservarne la dolcezza. Dopo un riposo di 30-40 giorni, Rasenna è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Si abbina benissimo ad antipasti con sapori agrodolci, a primi piatti morbidi e strutturati e a formaggi freschi. Ottimo anche come vino da dessert specialmente con crostate, biscotti secchi e dolci con frutta.
Si abbina benissimo anche con un libro, un tramonto, un silenzio ristoratore.
ORIGINE DEL NOME
Le prime testimonianze di civiltà dedita alla coltivazione della vite su queste colline sono di origine etrusca ed il vino che ne ricavavano doveva essere, con tutta probabilità, dolce. Da qui partì un metodo e una tradizione che hanno fatto, nei secoli, la fortuna del vino di queste terre. La parola con cui gli etruschi chiamavano il loro popolo era appunto “Rasenna”.

RASENNA

ORVIETO CLASSICO AMABILE DOC

L’Orvieto Classico caratterizzato da una lieve sensazione dolce, ricercata e ottenuta tramite la maturazione spinta delle uve e la loro vinificazione nelle fresche cantine scavate nel tufo. Il colore giallo paglierino è intenso e pieno, gli aromi sono di frutti maturi, dolci e ricchi, e in bocca alla buona acidità si affianca una morbida sensazione dolce, che lo smussa e gli regala rotondità e pienezza.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330m s.l.m. esposizione a sud-ovest.
Vitigni: Trebbiano (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte manualmente a metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, in contenitori di acciaio inox, per 8-10 giorni a bassa temperatura. Prima dell’esaurimento degli zuccheri il vino viene raffreddato e successivamente filtrato allo scopo di preservarne la dolcezza. Dopo un riposo di 30-40 giorni, Rasenna è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Si abbina benissimo ad antipasti con sapori agrodolci, a primi piatti morbidi e strutturati e a formaggi freschi. Ottimo anche come vino da dessert specialmente con crostate, biscotti secchi e dolci con frutta.
Si abbina benissimo anche con un libro, un tramonto, un silenzio ristoratore.
ORIGINE DEL NOME
Le prime testimonianze di civiltà dedita alla coltivazione della vite su queste colline sono di origine etrusca ed il vino che ne ricavavano doveva essere, con tutta probabilità, dolce. Da qui partì un metodo e una tradizione che hanno fatto, nei secoli, la fortuna del vino di queste terre. La parola con cui gli etruschi chiamavano il loro popolo era appunto “Rasenna”.

RASENNA

ORVIETO CLASSICO AMABILE DOC

L’Orvieto Classico caratterizzato da una lieve sensazione dolce, ricercata e ottenuta tramite la maturazione spinta delle uve e la loro vinificazione nelle fresche cantine scavate nel tufo. Il colore giallo paglierino è intenso e pieno, gli aromi sono di frutti maturi, dolci e ricchi, e in bocca alla buona acidità si affianca una morbida sensazione dolce, che lo smussa e gli regala rotondità e pienezza.
CARATTERISTICHE
Terreni: Terreni di origine vulcanica, collinari, posti a 280-330m s.l.m. esposizione a sud-ovest.
Vitigni: Trebbiano (30%), Grechetto (30%), Malvasia (20%), Verdello (15%), Drupeggio (5%)
Età dei vigneti: Dai 6 ai 25 anni
Densità: 2700-3300 ceppi/Ha
Resa: 90 Q.li/Ha
Sistema di allevamento: Cordone speronato, Guyot, Sylvoz
VINIFICAZIONE
Le uve vengono raccolte manualmente a metà ottobre come vuole la tradizione. La fermentazione avviene mediante inoculo di lieviti selezionati, in contenitori di acciaio inox, per 8-10 giorni a bassa temperatura. Prima dell’esaurimento degli zuccheri il vino viene raffreddato e successivamente filtrato allo scopo di preservarne la dolcezza. Dopo un riposo di 30-40 giorni, Rasenna è pronto per essere imbottigliato.
ABBINAMENTI
Si abbina benissimo ad antipasti con sapori agrodolci, a primi piatti morbidi e strutturati e a formaggi freschi. Ottimo anche come vino da dessert specialmente con crostate, biscotti secchi e dolci con frutta.
Si abbina benissimo anche con un libro, un tramonto, un silenzio ristoratore.
ORIGINE DEL NOME
Le prime testimonianze di civiltà dedita alla coltivazione della vite su queste colline sono di origine etrusca ed il vino che ne ricavavano doveva essere, con tutta probabilità, dolce. Da qui partì un metodo e una tradizione che hanno fatto, nei secoli, la fortuna del vino di queste terre. La parola con cui gli etruschi chiamavano il loro popolo era appunto “Rasenna”.

Rasenna, il nome di una cultura
riflessa in un Vino!

Rasenna, il nome di una cultura
riflessa in un Vino!

Rasenna, il nome di una cultura riflessa in un Vino!

↓ SCHEDA TECNICA
↓ ETICHETTA
↓ SCHEDA TECNICA
↓ ETICHETTA